Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Situazione pazienti in Pronto Soccorso

La ricerca clinica all’AOU di Udine

L’AOU-UD è un’azienda di rilievo nazionale e di alta specializzazione.

L’AOU-UD è un’azienda di rilievo nazionale e di alta specializzazione la cui finalità, come definita nell’Atto Aziendale e dal Protocollo d’Intesa tra Regione Friuli Venezia Giulia e Università degli Studi di Udine, consiste nello svolgimento unitario e coordinato delle funzioni di assistenza, didattica e ricerca.

La ricerca clinica nell’ambito di un ospedale universitario di riferimento nazionale è una funzione strategica complessa, che porta allo sviluppo delle conoscenze, delle capacità innovative e delle competenze dell’intero sistema delle cure del territorio di riferimento.

Obiettivi particolari della ricerca clinica svolta nell’Azienda Ospedaliero Universitaria “Santa Maria della Misericordia” sono:

  • migliorare la pratica clinica per raggiungere e mantenere elevati livelli qualiotativio standard di assistenza e di tutela della salute;
  • migliorare l’efficacia e sicurezza dei farmaci e ridurre gli effetti collaterali;
  • sviluppare le conoscenze biomediche e l’innovazione tecnologica,
  • valorizzare in modo paritario le funzioni e le attività del personale ospedaliero e del personale universitario.
  • sperimentare percorsi riabilitativi che favoriscano il recupero delle condizioni di salute dei pazienti, la riduzione dell’ospedalizzazione e dei tempi di attesa;
  • garantire un ottimale management del dolore e accrescere i livelli di sicurezza dei pazienti;
  • garantire lo sviluppo delle le conoscenze nel campo biomedico e la formazione continua di professionisti e ricercatori competenti.
  • accrescere la fiducia nell’istituzione.

L’Azienda Ospedaliero Universitaria “Santa Maria della Misericordia” contribuisce al miglioramento dell’attività assistenziale creando le condizioni affinché la partecipazione dei professionisti ai programmi di ricerca e sperimentazione clinica sia diffusa, consapevole e guidata dai principi del codice professionale etico, della partecipazione consapevole dei malati e dei loro familiari alle scelte diagnostico-terapeutiche e della promozione del rispetto dell’integrità fisica e psichica della persona.

L’AOU-UD assume, la piena e completa responsabilità nei confronti dei pazienti arruolati nelle ricerche, come previsto dalle norme vigenti, in particolare nel rispetto delle procedure previste da:

  • dichiarazione di Helsinki dell'Associazione Medica Mondiale (1964 e successive revisioni);
  • Convenzione di Oviedo, 1997, sui diritti umani e la biomedicina del Consiglio d'Europa , recepita con Legge 28/03/01 n. 145;
  • norme per la buona pratica clinica dell'Unione Europea (International Conference on Harmonisation, 1996), recepite dall’ordinamento italiano con il D.M. 15/07/97 n. 162,
  • direttiva 2001/20/CE concernente l’applicazione della buona pratica clinica nell'esecuzione delle sperimentazioni cliniche di medicinali per uso clinico, (D.Lgs. 24/06/03 n. 211);
  • direttiva 2005/28/CE recante principi e linee guida dettagliate per la buona pratica clinica relativa ai medicinali in fase di sperimentazione a uso umano, nonché i requisiti per l'autorizzazione alla fabbricazione o importazione di tali medicinali (D.Lgs. 06/11/07 n. 200).
     

Ricerca Clinica

  aggiornato il 17.10.2014