Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Situazione pazienti in Pronto Soccorso

Scegli il tipo di segnalazione

 

Il cittadino ha la possibilità di presentare attraverso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico osservazioni, segnalazioni, opposizioni, reclami, esposti o proporre suggerimenti per migliorare i servizi, in qualsiasi  forma ritenga opportuna.

  • per iscritto: tramite lettera o inviando il  modulo compilato all’Ufficio Relazioni con il Pubblico o attraverso organizzazioni di tutela;
  • online: compilando la sezione precedente
  • di persona: direttamente all’Ufficio Relazioni con il Pubblico o al Punto Informazioni; 
  • per telefono: all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 552796) con successiva lettera qualora il problema non venisse risolto immediatamente

Gli operatori dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico (da Lunedì a Venerdì 8.30 - 13.30 e 14.00 - 16.00) sono disponibili al colloquio con coloro che intendano presentare segnalazioni o reclami, quando è possibile, aiutano a risolvere il problema immediatamente oppure forniscono un supporto per la formulazione scritta del reclamo qualora non fosse possibile trovare una soluzione.

Trattamento dei dati personali relativi alle segnalazioni

Questo documento spiega come verranno trattati i dati personali relativi alle segnalazioni.

Tra i diritti che vengono riconosciuti al cittadino dalla normativa vigente vi è la possibilità di presentare esposti o segnalazioni nel caso in cui ritenga di aver constatato o subito un disservizio.

Come descritto nell'apposita sezione di questo sito, tutte le segnalazioni sono gestite dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), che provvede alla loro registrazione e predispone l’attività istruttoria al termine della quale viene inviata una risposta.

Il Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196 denominato “Codice in materia di protezione dei dati personali”, disciplina le modalità attraverso le quali le pubbliche amministrazioni devono garantire alle persone la riservatezza nel trattamento dei dati personali (nome, cognome, età, sesso, ecc.) e sensibili (stato di salute, vita sessuale, origine razziale ed etnica, convinzioni religiose ecc.) eventualmente forniti dai cittadini.

La informiamo,  ai sensi dell’art. 13 del decreto citato, che:

  1. I dati forniti verranno trattati esclusivamente per:
    - verificare le circostanze del disservizio segnalato 
    - fornire la risposta
    - elaborare le relazioni periodiche sulla partecipazione dei cittadini al miglioramento dei servizi   (nell’ambito delle quali vengono utilizzati solo dati anonimi);
  2. Per il trattamento dei dati verranno utilizzati supporti cartacei, informatici e telematici, idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza
  3. Fornire i dati è facoltativo, ma l’eventuale rifiuto a fornirli o a non autorizzarci espressamente al trattamento per le finalità indicate, potrebbe non consentire di verificare quanto segnalato e quindi non rilasciare una risposta alla segnalazione;
  4.  I dati rilevati saranno comunicati solo ai soggetti che possono essere coinvolti nella verifica delle circostanze segnalate. Tali soggetti sono tenuti alla riservatezza nell’ambito degli altri servizi dell’Azienda;
  5. In ogni momento potrà, ai sensi dell’art. 7 del decreto citato:
    - ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano;
    - ottenere la comunicazione dei dati forniti in forma agevolmente comprensibile;
    - verificare i dati forniti o modificarli chiedendone la correzione, l’integrazione, la cancellazione o il blocco;
  6. Il Titolare del trattamento dei Suoi dati è l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Udine mentre per le esigenze di cui al punto 5 potrà rivolgersi al Responsabile dell’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico.

 Informativa sul trattamento dei dati relativi alle segnalazioni